Il vero amore arriva in spiaggia…. a volte

 

Bacio in spiggia

E’ estate. E’ molto estate. E gli ormoni fanno i balli di gruppo specialmente, inutile ricordarlo, quelli maschili.

Mentre noi reginette del pantapareo ci godiamo  la prima insolazione dell’anno, belle unte di autoabbronzante, le virili creature ci ammirano da lontano studiando tutti i modi per importunarci.

Ovviamente possiamo mai essere importunate da un personaggio vagamente interessante?

Esatto, no. Per noi solo soci sessantenni del club della prostata e nerd statunitensi in vacanza con i genitori. Nessun bagnino abbronzatissimo ed aitante.

La vostra reporter preferita, al momento si trova in un villaggio vacanze per lavoro e quindi, come sempre, utilizza esperienze di vita vera e vissuta.

Nel suddetto villaggio, le giornate sono lunghissime e movimentate e gli approcci con i rappresentanti dell’altro sesso sono sempre più ridicoli.

In meno di un mese ho all’attivo il molestatore di Miami, un barista poeta ed una discreta parure di baldi pensionati con la sciatica infiammata che alla prima bachata zompano dalle sdraio per invitarmi a ballare. Inviti che continuo a declinare fingendo un inizio di incontinenza.

Non sono da meno le mie due povere colleghe. Se anche voi, mie sorelle di disavventure, siete nelle stesse miserabili condizioni, non disperate.

Innanzitutto trattenete l’ondata di ribrezzo (lo so, alcuni uomini fanno abbastanza schifo vestiti, figuriamoci in mutande) ed evitate di coinvolgere i vostri spasimanti nell’acquagym a riva nella speranza che affoghino non è gentile, perlopiù illegale e difficile,  data la quantità di bagnini che affollano i lidi.

Ricorrete dunque ai metodi più classici: il finto fidanzato (ovviamente sceglietene uno più che decente, nella speranza di attaccare bottone, ma era inutile evidenziarlo, vecchie volpi che non siete altro).

Anche una finta gravidanza può essere d’aiuto.

Insomma: mentite spudoratamente come me che mentre scrivo questo articolo ho rifiutato un caffè da un coetaneo di Andreotti fingendo di essere molto presa da una conversazione di fuoco con il mio fantomatico fidanzato.

Valutate, però, tutte le proposte. Il vero amore arriva solitamente quando siamo messe peggio che mai. E se il principe arriva mentre sfoggiamo con orgoglio i nostri peli incarniti, i maniglioni antipanico e la protezione post-ceretta solo sul baffo, potete star sicure che gli piacete così come siete.

Foto by it.123rf.com

Be Sociable, Share!

About Mia Barracane