il texas hold’em

texas Hold ‘em
 (noto anche come hold’ em o holdem) è una variante del gioco di carte standard di poker . Il gioco si compone di due carte vengano distribuite a faccia in giù ad ogni giocatore e cinque carte comuni di essere immessi rivolto verso l’alto da parte del rivenditore, una serie di tre (“il flop”), poi due carte supplementari singoli (“il turn” e “il fiume “o” street quarto e quinto “rispettivamente), con i giocatori che hanno la possibilità di fare check, puntare, rilanciare o passare dopo ogni affare, cioè, le scommesse possono verificarsi prima del flop,” il flop “,” il turno ” , e “sul fiume”. Texas H vecchia ‘em è il gioco “H” presenti in HORSE e HOSE .

 

VARIANTI GIOCO

NO LIMIT: il più diffuso nei tornei, è il gioco che determina il campione del mondo[2] nelle WSOP; non ci sono limiti in puntata

POT LIMIT: le puntate e i rilanci non possono essere maggiori dell’ammontare presente nel piatto prima della propria azione, diffuso in Europa esso viene giocato per evitare che i piatti si gonfino troppo nel preflop;

FIXED LIMIT: le puntate sono bloccate, così pure gli eventuali rilanci che possono essere solo 3 per round di scommessa, tranne quando sono rimaste al tavolo solo due persone. Il limit game è un tipo di gioco che richiede una minor abilità psicologica (per via dei piatti ridotti, dei rilanci bloccati, quasi totale assenza di bluff ecc.) ma richiede altresì una attenta valutazione matematica degli eventi. Questo tipo di gioco è molto diffuso nei casinò.

MIXED:si alternano le varianti senza limite e con limite.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>