Ryanair abbandona Alghero e la Sardegna?

Share:
Share

La Sardegna rischia di perdere la principale compagnia low cost che serve la regione. Ryanair è inquisita della Commissione europea per aiuti di Stato: l’indagine è ancora in corso ma tra i responsabili della compagnia aerea irlandese c’è molta preoccupazione. Domani Michael Cawley, vice amministratore delegato di Ryanair, sarà ad Alghero per una conferenza stampa chiarificatrice. Si discuterà delle eventuali conseguenze degli esiti dell’indagine, che interesseranno gli aeroporti italiani serviti da Ryanair, i quali potrebbero trovarsi ad affrontare grossi problemi in tema di economia locale, traffico, turismo e posti di lavoro. L’Ue ha tracciato due strade: la prima quella seguita sino a qualche anno fa dalla Sardegna, che prevedeva un rapporto di mercato fra le compagnie e le società di gestione, e la legge regionale 10 del 2010 che vorrebbe assoggettare le compagnie aeree low cost a gare e vincoli che mai nessuno accetterà.
Secondo il deputato del Pdl Mauro PiliLa la Regione deve riprendere la strada del contributo co-marketing, avviato ad Alghero nel 1999 e poi riprodotto su scala regionale. Le compagnie low cost sono state in questi ultimi 10 anni il maggior attrattore turistico della Sardegna.

About girandoleuropa